Affitto con riscatto: come funziona?

Comprare casa è un obiettivo ambizioso, ma è sempre possibile?

Si tratta di un investimento importante, un impegno di tempo e risorse che non tutti hanno a disposizione o possono facilmente reperire. Si può pensare ad una casa usata anziché nuova per contenere i costi, ma potrebbe non bastare.

Esistono delle soluzioni più flessibili, come l’Affitto con Riscatto che si presenta più accessibile e può essere una valida alternativa.

Esattamente come funziona?

Nell’Affitto con Riscatto il proprietario concede l’immobile in locazione per un periodo di tempo pattuito ad un potenziale acquirente, interessato all’acquisto.

L’accordo che ne deriva, a tutela di entrambe le parti, può essere più o meno vincolante e considera i canoni versati durante la locazione (tutti o in parte) come anticipo sull’acquisto.

Esistono diverse formule di Affitto con Riscatto:

– con PRELIMINARE DI VENDITA
– con opzione di FUTURO ACQUISTO
– con RISCATTO AUTOMATICO
– con RISERVA DI PROPRIETA’

L’Affitto con Riscatto con Preliminare di vendita è l’opzione più diffusa e prevede che vengano siglati due diversi contratti: uno per la locazione e uno per l’acquisto. L’atto, regolarmente trascritto, copre tutta la durata contrattuale (al massimo 10 anni) e può contenere vincoli per una o entrambe le parti.


L’Affitto con Riscatto con opzione di futuro acquisto permette, invece, all’affittuario di decidere al termine del periodo pattuito se procedere all’acquisto dell’immobile o terminare la locazione.
In questo caso il canone di locazione applicato potrebbe essere leggermente superiore, vista l’opzione molto flessibile.


L’Affitto con Riscatto automatico è una soluzione vincolante per entrambe le parti che trasferisce la proprietà dell’immobile alla fine del periodo pattuito o dopo il veramento di una certa somma / numero di canoni.


L’Affitto con Riscatto con Riserva di Proprietà offre una maggior tutela ai proprietari dell’immobile e, in caso di inadempienza da parte dell’affittuario, vincola il trasferimento della proprietà al saldo dell’intero valore dell’immobile.


Anche se la maggior parte degli immobili viene ancora locata o venduta in modo tradizionale, l’Affitto con Riscatto si è diffuso notevolmente rispetto al passato.

Il vantaggio che questa formula offre a chi desidera comprare casa, ma non riesce ad ottenere un mutuo o non può versare la caparra richiesta nei tempi previsti, è notevole.

Il nostro consiglio, dato che si tratta a tutti gli effetti di un contratto, è quello di farsi supportare da un professionista per ottenere il miglior risultato con il massimo della tutela.


Se sei interessato puoi contattarci utilizzando il modulo sottostante:

Written By
More from Civico1

Acquisto immobile ristrutturato e bonus mobili

Hai sentito parlare o pensato di chiedere il bonus mobili ed elettrodomestici?...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *