Perchè comprare casa ai tempi del Coronavirus?

Il Coronavirus ha evidenziato le varie problematiche verificatesi durante il lockdown:

– appartamenti troppo piccoli rispetto ai nuovi stili di vita – spazi esterni del tutto inesistenti all’interno delle grandi città – la condivisione totale della casa in tutta la giornata
Questo cambiamento ha riorganizzato gli spazi delle nostre case, dando vita soprattutto a piccoli angoli finora spenti.

Avresti mai pensato di lavorare su uno sgabello in cucina? Oppure lavorare nella stessa stanza dove studia tuo figlio solo perché c’è più connessione Wi-Fi? Tutto questo ha cambiato completamente le nostre abitudini.
La casa si é trasformata anche in un posto di lavoro “Smart working” o in una “scuola” con la didattica a distanza, rendendo un unico ambiente multitasking.
I fattori che possono influenzare la scelta della compravendita di una casa e ripensare quindi ad uno spazio innovativo, sono: – la suddivisione degli ambienti interni che permettono di organizzare meglio la giornata in base alle proprie esigenze, – gli spazi esterni, seppur piccoli ma regalando momenti di relax sempre più richiesti.
Non hai mai dato il vero valore al tuo piccolo giardino o al tuo terrazzo?
In questo momento, sarebbe una nuova scelta di vita!
Puoi vivere al meglio i momenti di svago con tutta la tua famiglia.
A questo punto non perdere l’occasione di acquistare un immobile che ti soddisfi, ma bisogna sempre avere le idee chiare sul budget da investire, e i requisiti idonei per richiedere un mutuo.

Written By
More from Civico1

Mutui under 36

Quanto risparmierebbe, nel concreto, un giovane comprando casa?  Nella bozza del Decreto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *